VEICOLI ELETTRICI E IBRIDI ESTESA L'AGEVOLAZIONE IVA

Le persone disabili potranno acquistare veicoli elettrici e ibridi con IVA agevolata al 4%.

Il 6 dicembre 2019 è stato emanato un decreto fiscale che ha introdotto questa importante novità. Queste le nuove disposizioni:

le persone cui è stata concessa la grave disabilità ai sensi della legge 104/92 possono acquistare anche un veicolo elettrico o ibrido (un solo veicolo ogni 4 anni) con agevolazione IVA al 4% (anzichè del 22%) e richiedere una deducibilità fiscale del 19% dell'importo totale dell'IRPEF (su un massimo di spesa di 18.075,99 euro, rateizzabile in quattro anni).

I veicoli ibridi sono soggetti agli stessi criteri dei veicoli a benzina o diesel, non devono superare il limite di 2000 centimentri cubici per i motori a benzina e 2800 per quelli a diesel. Mentre il nuovo decreto fiscale fissa a 150 kW il limite per i veicoli elettrici.

Prima della modifica il privilegio dell'agevolazione fiscale si applicava solo ai veicoli a benzina e diesel. 

ANMIC ANTENNA TERRITORIALE DI REGIONE LOMBARDIA

Nella sede ANMIC di Sondrio è attivo lo sportello SpazioDisabilità di Regione Lombardia. Si tratta di un punto di incontro, un'antenna territoriale, che permette di soddisfare le esigenze delle persone con disabilità e delle loro famiglie mettendo a disposizione i servizi e le opportunità offerte dai sistemi di welfare sociali regionali.

Regione Lombardia ha scelto le sedi - della rete associativa regionale, tra cui ANMIC Sondrio - che rispondono a criteri specifici: rappresentatività e forza territoriale, struttura organizzativa, apertura al pubblico, esperienza nell’erogazione di informazioni e accessibilità

Il punto informativo SpazioDisabilità, attraverso lo Staff di ANMIC Sondriofornisce risposte ad ogni richiesta sui temi inerenti la disabilità: dalle tematiche giuridiche e legali, invalidità, agevolazioni fiscali, contributi e sostegni economici, ai servizi sanitari e riabilitativi, nonché ai quesiti riguardanti la fornitura di protesi e ausili, l'inclusione scolastica e lavorativa, le barriere architettoniche, i trasporti, opportunità di tempo libero e turismo senza barriere.

PIU' SOSTEGNO AI DISABILI E ALLE LORO FAMIGLIE INCONTRO CON IL PRESIDENTE CONTE

Nazaro Pagano, Presidente ANMIC Nazionale e Presidente Fand (Federazione Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità) che riunisce ANMIC, ANMIL, ENS, UICI, UNMS, ANGLAT e ARPA ha incontrato il Premier Giuseppe Conte presentando  un documento di proposte e di maggiori criticità in tema di disabilità e inclusione sociale.

ANMIC Sondrio che dal 1965 è punto di riferimento per le persone con disabilità della provincia è guidata da Gerardo Moretti, Componente del Comitato Centrale ANMIC presso la Direzione Generale di Roma e Rappresentante Esecutivo della FAND Regionale Lombardia.

Come ANMIC Sondrio - Gerardo Moretti - ha espresso grande soddisfazione e apprezzamento per l’attenzione riservata dal Premier. E auspica che la consultazione risulti utile ai fini del programma del nuovo Governo.

Il documento tecnico consegnato a Conte riassume in 7 punti le principali richieste presentate durante la consultazione: aumento graduale delle pensioni di invalidità (ancora ferme a 285 euro al mese); sviluppo di modelli occupazionali adeguati alle specifiche tipologie di disabilità; adattare strutture, sistemi didattici e formativi degli Istituti di ordine e grado alle specificità delle persone con disabilità; realizzare un codice unico per le disabilità per ridurre la stratificazione normativa esistente; riconoscere il ruolo centrale del Caregiver familiare che sceglie di prendersi cura del proprio congiunto con disabilità, attraverso un quadro giuridico che ne riconosca i diritti e crei adeguate misure di sostegno; migliorare la mobilità ed il trasportoeliminare tutte le barriere culturali, architettoniche, senso percettive, senso percettive, della comunicazione, digitali, che sono ad oggi ostacolo all’inclusione delle persone con disabilità; semplificare le procedure amministrative.

SPECIALE IX CONGRESSO PROVINCIALE ANMIC SONDRIO

GERARDO MORETTI RICONFERMATO PRESIDENTE ANMIC SONDRIO

Una sala "E. Vitali" gremita di soci, autorità, rappresentanti della realtà economica, sociale e sindacale del territorio, di medici e di cittadini ha eletto all'unanimità e riconfermato Gerardo Moretti, Presidente di ANMIC Sondrio. A presenziare il IX Congresso provinciale quale Delegato nazionale il Presidente di ANMIC Bergamo Giovanni Manzoni.

La Dr.ssa Carla Cattone è stata nominata Vicepresidente, nuovi membri eletti il Dr. Zino BattagliaDr.ssa Lucia NogaraSig. Erminio Tognini.

Il Consiglio Provinciale ANMIC Sondrio, eletto sabato 23 febbraio 2019, è così composto: Gerardo Moretti (Presidente), Carla Cattone (VicePresidente), Zino Battaglia (membro effettivo), Tiziana Curti (membro effettivo), Massimo Moschini (membro effettivo), Alberto Panella (membro effettivo), Adriano Puricelli (membro effettivo), Erminio Tognini (membro effettivo).

Sono stati eletti quali Componenti del Collegio dei Revisiori dei Conti: Celso Zecca (membro effettivo), Sara Scaramellini (membro effettivo), Maria Gabriella Schivardi (membro effettivo), Pierantonio Bazzi (membro supplente), Mario Giumelli (membro supplente).

CONSEGNATI CINQUE RICONOSCIMENTI AI SOCI

Durante il IX Congresso il Prefetto di Sondrio, Mario Giuseppe Scalia, ha consegnato cinque riconoscimenti ad altrettanti soci di ANMIC Sondrio (Aldo Bonelli, Gabriele Boneschi, Silvana Ciampini, Giovanni Gianoncelli, Maria Gabriella Schivardi) che si sono distinti per l'impegno e la dedizione profusi a favore dell'Associazione.

Anmic Italia

ASST       (ex Asl)

Regione Lombardia

Studio legale Oldrini

INPS

Handylex

Disabili

valtellina accessibile