L'Associazione
Nazionale Mutilati Invalidi Civili (ANMIC), fondata nel 1956, è l'ente morale
di diritto privato che, per Decreto del Presidente della Repubblica del 23
dicembre 1978, ha la rappresentanza e la tutela degli interessi morali ed
economici dei mutilati ed invalidi
civili presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti che hanno come
scopo l'educazione, il lavoro e l'assistenza ai mutilati ed invalidi.

Gli scopi
sociali dell’Associazione sono indicati nell’art. 4 del suo Statuto: “L
’Associazione opera senza fini di
lucro per l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale. In
particolare:

  1. rappresenta e tutela gli interessi
    morali ed economici dei mutilati e inva­lidi civili presso le      pubbliche amministrazioni e presso gli
    enti ed istituti che hanno per scopo l’educazione, il lavoro e l’assistenza dei
    minorati predetti;
     
  2. collabora con gli enti e le
    istituzioni pubbliche e private in ordine all’assistenza economica,
    all’assistenza sanitaria, all’orientamento, alla forma­zione, alla
    qualificazione e riqualificazione professionale della categoria;
     
  3. promuove iniziative per assicurare
    il diritto al lavoro di mutilati e invalidi civili in attuazione delle norme
    sul collocamento obbligatorio e vigila sulla loro osservanza;
     
  4. provvede, nell’ambito delle norme
    vigenti, alla protezione sociale degli invalidi collocati al lavoro
    intervenendo, ogni qualvolta necessiti, per assicurare, singolarmente e
    collettivamente, condizioni di attività che siano conformi alle esigenze
    particolari degli interessati in conseguenza delle subite minorazioni e
    promuove la costituzione di gruppi aziendali;
     
  5. collabora con le istituzioni e con
    gli enti pubblici e privati per lo studio dei problemi che comunque interessino
    la categoria e promuove intese con le altre istituzioni e sodalizi che
    esplicano attività qualificate nel settore;
     
  6. assume rilevazioni e indagini a
    carattere sociale, svolge attività di ricerca nelle materie di sua
    attribuzione, provvede con ogni mezzo possibile all’attività di divulgazione e
    di informazione nella materia riguardante l’invalidità civile, promuove e
    organizza convegni di studi e corsi di formazione, riqualificazione,
    specializzazione e perfezionamento degli invalidi civili, anche attraverso
    propri istituti di formazione costituiti o da costituire;
     
  7. promuove forme di intervento sulla
    legislazione in favore dei cittadini divenuti invalidi non per causa di lavoro,
    di guerra o per servizio;
     
  8. opera nelle attività gestite in
    regime di convenzione con Regioni, Province, Comuni e soggetti privati nei
    campi del trasporto, dell’assistenza domiciliare, della formazione
    professionale, delle case protette, dello sport e del tempo libero, allo scopo
    di sostenere la persona invalida in ogni aspetto della vita;

  

L’ANMIC in provincia di Sondrio opera dal 1965.

 

Fondata il 12/4/1965 su iniziativa di un gruppo di
valligiani, da allora opera in provincia ininterrottamente; il 25/2/2011 si è
tenuto l’ottavo Congresso Provinciale.

 

L’associazione conta oggi più di 1.600 associati e la riservatezza
dei loro dati è assicurata (l’ANMIC è dotata di un Regolamento che risponde
alle norme previste per il trattamento dei dati personali e tutela della
privacy).

 

Composizione consiglio provinciale:

Moretti Gerardo Presidente
Zecca Celso Vice Presidente
Cattone dott.ssa Carla

Consigliere

Curti dott.ssa Tiziana Consigliere
Scaramellini Sara Consigliere
Schivardi Gabriella Consigliere
Moschini Massimo Consigliere
Panella Alberto Consigliere
Puricelli Adriano Consigliere

 

GRAFICO 1.docx
Documento Microsoft Word [12.1 KB]
GRAFICO 2.docx
Documento Microsoft Word [12.1 KB]
GRAFICO 3.docx
Documento Microsoft Word [12.1 KB]
GRAFICO 4.docx
Documento Microsoft Word [11.9 KB]
GRAFICO 5.docx
Documento Microsoft Word [12.1 KB]
GRAFICO 6.docx
Documento Microsoft Word [12.2 KB]
GRAFICO 7.docx
Documento Microsoft Word [12.1 KB]
GRAFICO 8.docx
Documento Microsoft Word [12.5 KB]



Come teniamo informati i soci - L'attività di informazione si espleta mediante:

  • il sito internet
  • le riviste: “Tempi nuovi”, house-organ nazionale trimestrale,“L’informANMIC”, notiziario trimestrale locale.

valtellina accessibile

Anmic Italia

ASST       (ex Asl)

Regione Lombardia

Studio legale Oldrini

INPS

Handylex

Disabili