Sede Provinciale di Sondrio

 

 

 

Gentili utenti,

vi aspettiamo nell'ufficio di Sondrio e nei recapiti di Tirano e Morbegno.

 

In virtù delle misure di distanziamento sociale e a garanzia della vostra salute e nostra, naturalmente andranno utilizzate le dovute precauzioni: DPI mascherina, guanti, accesso regolato e distanza di sicurezza.

 

Grazie,

ANMIC Sondrio

INABILITA', PER LA CONSULTA PENSIONI TROPPO BASSE...COSA CAMBIA  

ATTENTI AL LUPO DEL 30/06/2020

 

CENTRO VALLE 

EMERGENZA COVID-19

 

Grazie all'interessamento di ANMIC Sondrio la Protezione Civile ha consegnato 50.000 mascherine. I dispositivi sono arrivati alle strutture residenziali della nostra provincia quali RSD, casa di cura, RSA e alle cooperative che assistono le persone che - pur vivendo nel proprio domicilio - non possono fare a meno di ricevere prestazioni sanitarie e cure assistenziali.

#DECRETO RILANCIO

NUOVE MISURE PER LE PERSONE CON DISABILITA'

 

FONDO NON AUTOSUFFICIENZA

Destinazione: Potenziamento dell'assistenza, servizi e progetti di vita indipendente per le persone con disabilità e non autosufficienti gravi e per il sostegno di coloro che se ne prendono cura.

Istituito presso: Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Con il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n.34 (“D.L. Rilancio”), il Fondo è stato aumentato di altri 90 milioni di euro per l'anno 2020 rispetto ai 571 già previsti (571+90=661 milioni di euro). Di questi 90 milioni di euro, 20 milioni sono destinati interamente alla realizzazione di progetti per la vita indipendente.

 

FONDO PER L'ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA' GRAVE PRIVE DI SOSTEGNO FAMILIARE (FONDO "DOPO DI NOI")

Destinazione: Potenziamento dei percorsi di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine e per la deistituzionalizzazione delle persone con disabilità gravissima. Il Fondo finanzia inoltre gli interventi di supporto alla domiciliarità e i programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile.

Istituito pressoMinistero del lavoro e delle politiche sociali

Con il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n.34 (“D.L. Rilancio”), il Fondo è stato incrementato di ulteriori 20 milioni di euro per l'anno 2020 rispetto ai 58 milioni già previsti (58+20=78 milioni di euro).

 

FONDO DI SOSTEGNO PER LE STRUTTURE SEMIRESIDENZIALI PER L'ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA'

Destinazione: Misure di sostegno alle strutture semiresidenziali, comunque siano denominate dalle normative regionali, a carattere socio-assistenziale, socio-educativo, polifunzionale, socio-occupazionale, sanitario e socio-sanitario per persone con disabilità, che in seguito all'emergenza COVID-19, devono affrontare spese relative all’adozione di sistemi di protezione del personale e degli utenti.

Istituito presso: Presidenza del Consiglio dei Ministri

Con il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n.34 (“D.L. Rilancio”), viene istituito per la prima volta il “Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali per persone con disabilità” per un totale di 40 milioni di euro. Il Fondo è istituito per favorire l’adozione di dispositivi di protezione individuale o nuove modalità organizzative per la prevenzione del rischio di contagio all’interno di queste strutture. Le modalità di attribuzione saranno disciplinate da un apposito Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

 

REDDITO DI EMERGENZA (REM)

Destinazione: Il Reddito di Emergenza (REM) è un sostegno al reddito straordinario destinato ai nuclei familiari in condizioni di necessità economica in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Istituito presso: Ministero del lavoro e delle politiche sociali

Il REM, istituito con il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n.34 (“D.L. Rilancio”), è compatibile con la presenza nel nucleo familiare di componenti che, al momento della domanda, siano titolari dell’assegno ordinario di invalidità. Non hanno diritto al Rem i soggetti ricoverati in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica.Per ulteriori informazioni e farne richiesta, è possibile consultare il sito dell'INPS.

 

(FONTE: UFFICIO PER LE POLITICHE IN FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITA')

ASSISTENZA DISABILI GRAVI

E DIVIETO DI LICENZIAMENTO 

 

La presente informativa legislativa per segnalare che il D.L. 18/2020 all'art. 47 prevede
“...Fermo quanto previsto dagli articoli 23, 24 e 39 del presente decreto e fino alla data del 30 aprile 2020, l’assenza dal posto di lavoro da parte di uno dei genitori conviventi di una persona con disabilità non può costituire giusta causa di recesso dal contratto di lavoro ai sensi dell’articolo 2119 del codice civile, a condizione che sia preventivamente comunicata e motivata l’impossibilità di accudire la persona con disabilità a seguito della sospensione delle attività dei Centri di cui al comma 1..."

Avv. Alessio Oldrini

#IO RESTO A CASA

LE SCADENZE POST DECRETO

 

Qual'è la nuova scadenza del 730/20?

Il 30 settembre 2020

 

Di seguito trovate, in una breve guida, le nuove scadenze successive al Decreto legge 'Cura Italia'.

Io resto a casa. Scadenze .pdf
Documento Adobe Acrobat [102.8 KB]

DECRETO #IO RESTO A CASA E DISTRIBUZIONE ALIMENTARE DI PROSSIMITA'

 

 

ANMIC E CRAI: LA SPESA CHE SOSTIENE..CONVIENE

 

A seguito del nuovo Dpcm che invita ciascun cittadino a restare a casa, limitando il più possibile gli spostamenti, la rete di negozi alimentari CRAI ARCEV (distribuiti su tutto il territorio provinciale) garantisce un servizio fondamentale e vantaggioso per gli associati ANMIC Sondrio.
Anche in questo momento di emergenza sanitaria i tesserati ANMIC possono usufruire del 10% di sconto sulla spesa fatta presso i negozi CRAI che hanno deciso di riservare questa condizione di favore. 
L'iniziativa promossa da qualche mese da CRAI ARCEV svolge - in questo particolare momento - un ruolo fondamentale sia per il servizio offerto che per la funzione sociale.
Del resto viene ribadito e garantito un servizio di prossimità che è di supporto a tutte le persone in difficoltà e alle loro famiglie. Contribuisce a infondere più tranquillità e a trasmettere un messaggio di solidarietà e sostegno in questo momento così delicato e difficile.


I negozi CRAI ARCEV aderenti

Supermercati CRAI Sito.pdf
Documento Adobe Acrobat [104.0 KB]

ANMIC SONDRIO VI E' VICINA E VI SOSTIENE ...

ECCO UN BREVE GUIDA PRATICA

 

L'INPS PROVINCIALE CHIUDE AL PUBBLICO: SERVIZI VIA WEB E TELEFONO

Tutti i servizi informativi saranno integralmente assicurati attraverso il servizio di sportello telefonico provinciale, chiamando il numero 0342 523300, attivo dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al venerdì. Tutti gli utenti che hanno già prenotato o prenoteranno un accesso presso gli sportelli delle sedi INPS non dovranno recarvisi fisicamente, ma nel giorno e all'orario prescelto saranno ricontattati, ai recapiti forniti all'atto della prenotazione. 

COMMISSIONE PER L'ACCERTAMENTO D'INVALIDITA' CIVILE E/O HANDICAP SOSPENSIONE VISITE 

Le visite ambulatoriali sono sospese, l'accertamento verrà effettuato attraverso la valutazione documentale e definito sugli atti. Se la documentazione non è tale da consentire la valutazione agli atti la pratica rimarrà 'aperta' e l'utente verrà ricontattato successivamente, una volta conclusa l'attuale emergenza sanitaria. 

ACCESSO PRELIEVI DI ROUTINE

Per evitare situazioni di affollamento presso i Centri Prelievo di Morbegno e Sondrio l’accesso per prelievi di routine sarà su prenotazione. Viene garantito comunque l’accesso diretto per prelievi urgenti. La prenotazione deve essere fatta sul sito www.asst-val.it alla voce “Per il cittadino” – “Prenota il tuo prelievo”. Per utenti che non hanno la possibilità di usare la prenotazione online è disponibile la prenotazione telefonica dalle ore 13 alle 16 ai seguenti numeri 0342 521303 oppure 0342 521966.

PRONTO SOCCORSO PSICOLOGICO

L’ASST della Valtellina e dell’Alto Lario, insieme all‘ATS della Montagna, mettono a disposizione un  servizio gratuito di 'sostegno psicologico' rivolto ai familiari dei pazienti affetti da COVID-19 e a chiunque stia vivendo una difficoltà emotiva legata a questo periodo di restrizioni imposte dall’emergenza che stiamo affrontando. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 335 6442920  oppure inviare un messaggio SMS-Whatsapp.

SCELTA/CAMBIO MEDICO

L'ASST Valtellina/Alto Lario comunica che per la proceduta di scelta/cambio Medico l’assistito dovrà riportare nella richiesta via email, oltre a nome, cognome e codice fiscale, un numero di telefono al quale essere rintracciabile e la copia della carta d’identità e della tessera sanitaria.

E’ inoltre necessario, qualora fosse possibile, indicare il Medico scelto e il nome di altri due Medici (nel caso il primo non avesse disponibilità). I recapiti da contattare:

BORMIO n. 0342 909204 - sceltarevoca.bo@asst-val.it;

CHIAVENNA n. 0343 67303 - sceltarevoca.ch@asst-val.it;

DONGO n. 0344 973570 - sceltarevoca.do@asst-val.it;

LIVIGNO n. 0342 909204 - sceltarevoca.bo@asst-val.it;

MORBEGNO n. 0342 643211 - sceltarevoca.mo@asst-val.it;

SONDRIO n. 0342 555710 - sceltarevoca.so@asst-val.it;

TIRANO n. 0342 707202 - sceltarevoca.ti@asst-val.it

RICETTA DEMATERIALIZZATA

Il medico, fino al perdurare dello stato di emergenza, potrà rendere disponibile all’assistito la ricetta dematerializzata. In pratica non è più necessario portare in farmacia il promemoria cartaceo, ma è sufficiente il numero di ricetta elettronica (NRE) che viene comunicato direttamente dal proprio medico curante all'assistito, tramite le modalità indicate da Regione Lombardia.

ESENZIONI DAL TICKET SANITARIO

Tutte le autocertificazioni per il rinnovo delle esenzioni con scadenza 31 marzo 2020 saranno prorogate al 30 settembre 2020.

SONDRIO - NUMERO COMUNALE PER LE EMERGENZE

Per chi abita a Sondrio ed è in difficoltà e ritiene di aver bisogno di aiuto può chiamare il numero 329 2314266 attivo tutti i giorni H. 24.

SONDRIO - CONSEGNA FARMACI A DOMICILIO GRATUITA

Tutte le farmacie sul territorio comunale di Sondrio effettueranno il servizio gratuito di consegna farmaci a domicilio telefonando al numero verde 800-065510, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il servizio è attivo per: chi ha più di 65 anni, soggetti con febbre o sintomi da infezione respiratoria, persone non autosufficienti, persone in quarantena o positivi al Covid-19.

SONDRIO - CONSEGNA A DOMICILIO DI GENERI ALIMENTARI

L'amministrazione comunale in collaborazione con l'Unione Commercio di Sondrio ha raccolto le adesioni dei commercianti aderenti, l'elenco completo su www.unione.sondrio.it

DISTRIBUZIONE ALIMENTARE DI PROSSIMITA'

A seguito del nuovo Dpcm che invita ciascun cittadino a restare a casa, limitando il più possibile gli spostamenti, la rete di negozi alimentari CRAI ARCEV (distribuiti su tutto il territorio provinciale) garantisce un servizio fondamentale e vantaggioso per gli associati ANMIC Sondrio che possono usufruire del 10% di sconto sulla spesa.

NUMERO VERDE REGIONE LOMBARDIA

E' possibile contattare il numero verde 800 894545 soltanto se si ritiene di avere i sintomi della malattia. Per informazioni generali chiamare 1500, il numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

FAQ DISPOSIZIONI IN VIGORE # CORONAVIRUS

Il sito del Governo ha pubblicato una serie di chiarimenti sulle disposizioni che riguardano le persone con disabilità o famigliari con disabilità che necessitano di assistenza. Tutte le informazioni vengono aggiornate su questa pagina http://disabilita.governo.it/it/notizie/nuovo-coronavirus-domande-frequenti-sulle-misure-per-le-persone-con-disabilita/

I NOSTRI RECAPITI

Anmic Italia

ASST       (ex Asl)

Regione Lombardia

Studio legale Oldrini

INPS

Handylex

Disabili

valtellina accessibile